Chianti Serie C: ci vuole “calma e sangue freddo”

In una partita segnata dal fastidioso e antisportivo continuo lamentarsi su tutto e sempre delle giocatrici aretine dello IUS in campo come in panchina, arrivate al punto di far giustamente spazientire l’arbitro, il Chianti Volley ha cercato con fatica di recuperare le giocatrici ancora non nella migliore delle forme fisiche e di concentrazione per ritrovare lo slancio necessario ad uscire da una situazione di classifica in grigio.

Dopo il ritrovato impeto di Conti e Pasqualetti del precedente incontro, che anche in questa come nella precedente partita si sono mostrate all’altezza del compito, altre atlete come Stefanelli, Brogi e Rossi hanno mostrato la capacità di dare un contributo importante, testimoniato dalla vittoria di carattere del secondo Set a 25-23.
Decisivo però il calo di tensione del terzo Set perso nettamente per 15 a 25, che ha portato ad un inizio di quarto e conclusivo Set giocato per metà con molta confusione e solo con l’avversario ormai a 10 punti di distacco ha visto una di quelle prove di carattere a cui le ragazze del Chianti ci hanno abituato. Per un calo di attenzione sul 24 pari la partita con la quarta in classifica non è stata rimessa in gioco, a testimoniare come si sia vicinissimi a raggiungere quell’equilibrio che permette di avere la necessaria fiducia in se stessi per riprendere a macinare punti e risultati.
Il 7 gennaio a Monsummano vi aspetta l’IMG Solari terza in classifica, come sempre succede quando Davide va incontro a Golia ricordatevi che “i piccoli possono vincere adattandosi all’avversario e i grandi poi così grandi non sono mai”.
Forza ragazze

1 Allenatore: Nico Vanni
2 Allenatore:
Dirigente: Anna Conti
Squadra: 2 Sara Conti, 3 Valentina Venturini (L1), 4 Giulia Bartoli, 5 Chiara Brogi, 7 Giada Pasqualetti, 11 Ilaria Stefanelli (K), 12 Elena Rossi, 14 Eva Dainelli, 18 Anita Nencioni. 23 Federica Fantacci, 24 Fontani Natasha

IMG-20171222-WA0009 IMG-20171222-WA0008 IMG-20171222-WA0010