Un Chianti disorientato si perde nel girotondo della palestra dello IUS riuscendo a reagire per un solo Set

Domenica 15 aprile il Chianti Serie C giocava contro lo IUS la quart’ultima partita del campionato 2017-18, reduce dal tirato incontro della scorsa settimana conclusosi senza punti nonostante l’impegno mostrato dalle ragazze in viola sul terreno del Campi.

Ad Arezzo il primo Set scivolava via senza particolari strappi o fasi di netto predominio di una o dell’altra squadra fino al 25-22 per le atlete in rosso.
Il secondo tempo vedeva ancora lo IUS concentrato che sbagliava poco o nulla soprattutto in battuta, dove le palle tese a filo rete finivano per mettere in crisi il Chianti che ripetutamente restava indietro, recuperava, poi perdeva di nuovo terreno, rimanendo ben lontano a sei punti di distacco dalle ragazze aretine.
Terzo Set, come spesso fatto vedere dalle atlete in viola, con partenza da grande squadra, voglia di tenere vivo ogni pallone, attacchi puliti e determinati e risultato chiaro a sancire il predominio Chianti 19-25.
Quarto tempo giocato su di un altro pianeta con un Chianti ridiventato piccino e sperduto in un campo dove lo IUS procedeva con ritmo da Panzer-Division fino al 25-14 chiudendo l’incontro sul 3-1.
Restano 3 partite, ognuna più importante dell’altra, tre occasioni dove l’eleganza del gioco delle ragazze del Chianti può tornare ad essere protagonista.
Ma perché questo succeda vale la pena ricordare che le sconfitte hanno un solo lato positivo, insegnano. Diceva infatti Albert Einstein “Dal disordine e dalla confusione cercate di tirare fuori la semplicità”.
Forze ragazze

2 S. Conti, 3 V. Venturini(L), 4 G. Bartoli, 5 C. Brogi, 7 G. Pasqualetti, 8 F. Fantacci, 11 I. Stefanelli (K), , 11 N. Fontani, 12 E. Rossi, 13 S. Mugnai, 14 E. Dainelli, 18 A. Nencioni, 23 G. Stefanelli.
1° All. – Nico Vanni, 2° All. Simone Cammelli, Dir. Acc. Carla Tommasi.