CON LA RINASCITA A FIRENZE, VITTORIA FRA LE SOFFERENZE

U14FZD – Under 14 Femminile – Girone ZD 19°-22_ posto
GARA 4246 – 26/03/2022 ore 15:30
RINASCITA VOLLEY – CHIANTI VOLLEY BLU
1 – 3
1° set 25-14 2° set 19-25 3° set 22-25 4°set 13/25

Continua il buon passo, talora indeciso, talora felpato, delle nostre ragazze nel gironcino di definizione della classifica della prima fase del campionato U14 FIPAV.

La partita inizia solo per la Rinascita Volley, che inanella 11 battute consecutive con una stessa atleta ed altrettanti punti a zero, fra lo stupore dei presenti e l’incredulità delle nostre ragazze (irriconoscibili), che sembravano come quelle persone che escono da un centro commerciale cariche di acquisti e non si ricordano dove hanno parcheggiato l’automobile in un parcheggio di due ettari.

Trovata la macchina, le nostre “beautiful teens” hanno preso un po’ di coraggio, ma giusto un po’, perché poi non trovavano la chiave dell’auto nella borsa.

C’è voluto tutto il primo set, caratterizzato da pochi alti e parecchi bassi, oltre all’infortunio muscolare di una nostra ragazza (giusto per non farci mancare nulla), per trovare quella dannata chiave.

In realtà, la chiave è stata trovata grazie alle intense indicazioni di Coach Pistolesi, che con tono fra il “ti spiezzo in due” e l’amorevole, ha fatto capire alle ragazze che era l’ora di mettere un po’ d’ordine dentro alla borsa.

E allora, riempita la bauliera, partono in tromba, tanti i punti in battuta (anche di gioco) ma, alla fine, le toste ma abbordabili avversarie si piegano: ristabilita la parità.

Il terzo set parte incerto, c’è traffico e Rinascita allunga ma, verso i 15 punti, viene affiancata e sorpassata dalle drivers chiantigiane e viene fugato ogni altro accenno alle follie iperboliche della prima porzione di gioco.

L’ultima frazione è in discesa, senza intralci alla circolazione e senza neanche infrangere il codice della strada il bolide del Chianti Volley BLU taglia il suo traguardo chiudendo 1:3.

Al di là delle similitudini motoristiche, il risultato è stato ottenuto con tenacia e determinazione, ma con tanti patemi per ognuno dei presenti, dal nostro pubblico, alle ragazze fino all’allenatrice, costretta all’ennesimo tour de force emozionale.

Bene così, si può far di meglio? Sempre!

Ma alla fine…. BRAVE RAGAZZE!!! Ed un augurio speciale di pronta guarigione alla compagna infortunata.

Forza Chianti Volley!!!